sul palco

 

teatro.jpg

 

 

 

Miss Somewhere si è alzata da quella sedia dove guardava lo spettacolo degli altri ed è balzata sul palco. Ogni attore le ha lasciato qualcosa, qualcuno ha tolto la mascherai e le ha mostrato le debolezze e i punti di forza. La platea si alza e batte le mani o tira pomodori marci. E’ vero o no che un attore è qualcosa in base anche al fatto se viene applaudito o meno? Quanto può emozionare, quanto ci puo rendere partecipe delle sue vicende e toglierci quella distanza fino a illuderci? Recitare senza pubblico, è in quei momenti che parte dell’essenza si manifesta. Miss Somewhere non segue il copione, ma improvvisa a suo piacimento cercando di cambiare tutti quei pezzi che dell’atto non le aggradano. Il pubblico è cosi variegato che è difficile comprendere, quale sarà la reazione più uniforme. Lo spettacolo continua, chi resterà a guardare fino alla fine? Miss Somewhere tra il pubblico cerca di guardare solo le facce delle persone che sono andate li appositamente per Lei con preoccupazione, con interesse per il suo successo. Non le interessa che la folla la applauda, le interessa solamente intendere gioia negli occhi di quelli che alla fine la abbracceranno e le saranno comprensivi di tutti gli sforzi. Miss Somewhere è ancora sul palco, ma è giunta all’ultimo atto di questo spettacolo… Senza guardare all’esito si sta godendo ancora un pò il piacere dell’interpretazione e dell’improvvisazione. Già perchè c’e sempre una parte da recitare.

sul palcoultima modifica: 2008-12-11T04:29:00+00:00da lamarilisa87
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “sul palco

Lascia un commento